NOTA BENE: IMMAGINE INSERITA A SCOPO ILLUSTRATIVO
ALCUNE CARATTERISTICHE POTREBBERO DIFFERIRE DAL CODICE SELEZIONATO POMPA A PALETTE DENISON 024-31844-0 T6DR  028 1R** B2* A1 Visualizza ingrandito

POMPA A PALETTE DENISON 024-31844-0 T6DR 028 1R** B2* A1

024-31844-0

Dettagli

Caratteristiche MAGGIORE PORTATA MAGGIORE PRESSIONE VASTA GAMMA DI VELOCITÀ MAGGIORE EFFICIENZA BASSA RUMOROSITÀ FLESSIBILITÀ DI MONTAGGIO DESIGN CARTUCCIA VASTA GAMMA DI VISCOSITÀ CONSENTITE FLUIDI IGNIFUGHI E BIODEGRADABILI Queste pompe a palette sono progettate specificatamente per circuiti alti/bassi. La combinazione di cartucce differenti nelle pompe doppie e triple consente una bassa portata ad alta pressione (max 300 bar) e una portata elevata a bassa pressione e permette quindi di razionalizzare il design del proprio circuito. Inoltre, queste pompe presentano tempi di cambio pressione velocissimi con una ripetibilità di portata estremamente precisa. Misura A: 5,8 - 40,0 ml/giro Misura B: 5,8 - 50,0 ml/giro Misura C: 10,8 - 100,0 ml/giro Misura D: 44,0 - 158,0 ml/giro Misura E: 132,3 - 268,7 ml/giro A: max 300 bar B: max 320 bar (300 bar pompa multipla). C: max 275 bar D: max 280 bar (250 bar pompa multipla). E: max 240 bar Pompe industriali: Min: 600 giri/min. – Max: 3600 giri/min. Maggiore produttività, minore formazione di calore e minori costi di esercizio. Maggiori sicurezza dell’operatore e versatilità della macchina. Pompe singole: 4 posizioni differenti. Pompe doppie: 32 posizioni differenti. Pompe triple: 128 posizioni differenti. Montaggio intuitivo per la massima facilità di conversione e assistenza. Cartucce A, B e D: tecnologia bidirezionale. Cartucce C ed E: tecnologia unidirezionale. Viscosità da 860 a 10 cSt consentono avviamenti a freddo e funzionamenti a caldo. Il design bilanciato compensa l’usura e le variazioni di temperatura. Ad alta viscosità o bassa temperatura, il gap tra rotore e piastre laterali viene lubrificato in modo ottimale e aumenta l’efficienza meccanica. Queste pompe sono in grado di pompare esteri di fosfati, esteri organici, idrocarburi clorurati, acqua e glicole, olio di colza a pressioni elevate con la massima durata. 1. Verificare velocità, pressione, temperatura, qualità e viscosità del fluido, rotazione della pompa. 2. Verificare le condizioni in ingresso della pompa sulla base dei requisiti dell’applicazione. 3. Verificare il tipo d’albero sulla base della coppia di esercizio. 4. Verificare che l’innesto sia in grado di minimizzare il carico sull’albero della pompa (peso, disallineamento). 5. Filtrazione: deve essere adeguato per il livello minimo di contaminazione. 6. Verificare l’ambiente della pompa per evitare propagazione del rumore, contaminazione e urti.

Scarica